02:35 pm
25 maggio 2018

Cine-Tuorum, Leggersi un film

Cine-Tuorum, Leggersi un film
Kaos, un film di Vittorio e Paolo Taviani

La rassegna cinematografica di film tratti da opere letterarie vi aspetta!

Kaos, locandina del film

Kaos, locandina del film

L’iniziativa, a cura di Fabio Pagano e Cecilia Ventriglia, realizzata in collaborazione con la Pro loco di Tuoro sul Trasimeno, propone ogni mese un appuntamento diverso con il grande Cinema italiano dagli anni ’40 ai giorni nostri.

Dopo “Il conformista” di Bernardo Bertolucci, il quinto appuntamento, previsto per Giovedì 22 Febbraio, vi propone “Kaos”, un film di Vittorio e Paolo Taviani, datato 1984, ultima esperienza cinematografica di Franco Franchi e Ciccio Ingrassia.

“Io […] sono figlio del Caos; e non allegoricamente, ma in giusta realtà, perché son nato in una nostra campagna, che trovasi presso ad un intricato bosco denominato, in forma dialettale, Càvusu dagli abitanti di Girgenti (Agrigento), corruzione dialettale del genuino e antico vocabolo greco Kaos

(Luigi Pirandello)

Kaos” non poteva quindi che essere il titolo perfetto di questa pellicola vincitrice del David di Donatello nel 1985, ispirata alla celebre raccolta “Novelle per un anno” di Luigi Pirandello, alla quale gli stessi registi hanno aggiunto un quinto racconto, frutto della loro immaginazione.

I fratelli Taviani

I fratelli Taviani

Gli episodi in cui il film si articola sono in ordine: L’altro figlio, storia dell’odio di una madre nei confronti del figlio; Mal di luna, l’amore e la passione di una giovane sposa nei confronti del marito affetto da una strana malattia; La giara, avventura di un proprietario terriero che fa riparare la sua preziosa giara da un esperto artigiano che però vi rimane incastrato all’interno, magistralmente interpretata da Ciccio (don Lollò Zirafa) e Franco (Zi Dima Licasi); e infine Requiem, la lotta dei contadini contro gli amministratori di Ragusa.

A collegare le quattro storie e l’epilogo finale è niente meno che un corvo nero che si libra sopra la Sicilia di Pirandello con un campanello appeso al collo.

Kaos, 1984

Kaos, 1984

La visione del film è a offerta libera e con il ricavato si acquisterà, per la biblioteca di Tuoro, il libro da cui il film è tratto.

Ad allietare la serata non mancheranno dolci prelibatezze gentilmente offerte dal forno “Fratelli Lazzeri”. 

Cosa aspettate, il grande Cinema italiano è pronto a raccontarsi, Giovedì 22 Febbraio, alle ore 20:45, presso il Teatro Comunale dell’Accademia di Tuoro sul Trasimeno.

Cine-Tuorum

Cine-Tuorum quinto appuntamento

Translate »